La simulazione della stagione 2017-18 a Football Manager regala gioie e dolori all'Italia del calcio: malissimo la Nazionale, molto male le italiane in Europa. Ride la Juventus, non Montella... Siamo a novembre ed è ancora presto per i verdetti. Ma, dato che siamo a novembre, è tempo di videogiochi e ci siamo affidati proprio ai videogame per saperne qualcosa di più sulla stagione in corso. Da buoni appassionati di Football Manager 2018, abbiamo selezionato i maggiori campionati europei e abbiamo disputato una stagione da allenatore senza contratto, in modo tale da osservare cosa succedeva in Italia e in Europa nel 2017-18. I risultati potrebbero non essere entusiasmanti, è giusto mettere subito in chiaro le cose. Sì, perché anche stavolta FM2018 ci ha preso in pieno. L'Italia, come nella realtà, non si è qualificata al Mondiale e ha perso il playoff in malo modo. Le italiane in coppa, invece, non sono state eccellenti. Ma andiamo per gradi. Cosa accade in Serie A A vincere la Serie A è stata la Juventus. Per il settimo anno di fila i bianconeri hanno trionfato in Italia. Forti dell'arrivo di Felipe Anderson e di Franco Vazquez, i piemontesi hanno guardato dall'alto in basso quasi tutte le avversarie. Seconda l'Inter a ben venti punti di distanza, terzo il Napoli, che nel videogioco ha segnato molto meno rispetto alla realtà. Sorpresa al quarto posto, è il Milan a andare in Champions League: i rossoneri partono male ma, udite udite, è decisivo l'esonero di Montella il 30 dicembre. Nel girone di ritorno è Paulo Sousa a guidare il Diavolo e a issarlo al quarto posto. Male la Roma, settima, mentre la Lazio arriva quinta. Sorprende l'Udinese in Europa League, la Spal invece chiude con un ottavo posto super. Retrocedono Verona, Cagliari e Crotone. Gonzalo Higuain capocannoniere con 22 e decisivo anche in finale di Coppa Italia, dove la Juventus batte la Lazio 1-0 col gol del Pipita. Dalla Serie B invece salgono il Pescara di Zeman e il Frosinone, si unisce l'Empoli dai playoff. Le italiane nelle coppe europee Fuori dalla Serie A non va benissimo alle italiane. Nessuna squadra del nostro campionato arriva a aprile ancora in corsa nelle coppe europee. A sorprendere in negativo è soprattutto la Juventus, che nel girone di Champions League va fuori con addirittura dodici punti: paga gli scontri diretti con Tottenham e Atletico Madrid ed esce. In Europa League andrà fuori agli ottavi di finale con il Lipsia per un complessivo 2-3. La Roma e il Napoli invece passano agli ottavi di Champions ma il sorteggio non è benevolo: i giallorossi vengono eliminati dall'Atletico Madrid, i partenopei dal Manchester United. Male anche le italiane in Europa League: Atalanta fuori ai gruppi, Lazio ko col Club Bruges per i gol in trasferta ai sedicesimi, Milan strapazzato 4-1 e 2-3 dalla Real Sociedad sempre ai sedicesimi. Il calcio italiano non gode di troppa considerazione, evidentemente. L'Italia, i Mondiali, il calcio all'estero Per quanto riguarda la Nazionale, meglio stendere un velo pietoso. La squadra di Ventura entusiasma nel gruppo: pareggia 2-2 a Madrid con la Spagna e va di goleada contro tutte, ma non riesce a piazzarsi al primo posto per via della differenza reti. Il sorteggio per i playoff dice Austria, ma è un sortilegio. In casa finisce 1-1 coi gol di Ciro Immobile e di Guido Burgstaller; tre giorni dopo, al Prater, è un disastro e gli austriaci vincono 2-1. Al gol di Giovinco (!) replica ancora l'eroe Burgstaller con una doppietta nel finale, gli azzurri sono fuori da Russia 2018. Il Mondiale sarà poi vinto dall'Argentina in finale con la Francia per 2-0, doppietta di Messi. Per quanto riguarda il calcio estero sono poche le sorprese: in Ligue One vince il PSG, in Bundesliga è monologo del Bayern, in Premier League invece Mourinho ha la meglio su Guardiola e trionfa col Manchester United. In Spagna la Liga è appannaggio dell'Atletico Madrid. Il calcio spagnolo però esulta con tre finaliste su quattro in Europa. Real Madrid-Atletico Madrid in Champions League (1-0 per i blancos) e Liverpool-Athletic Bilbao in Europa League (2-1 per i Reds). Speriamo che dal 2018-19 cambi la musica. La classifica di Serie A L'esonero di Montella La classifica di Serie B La Premier League 2017-18 In Liga vince l'Atletico In Ligue One PSG, Monaco e poi una voragine La Bundesliga ha un'unica sorpresa: il Werder Il derby stregato in finale di Champions per l'Atletico Il Liverpool torna a vincere in Europa, lo fa in UEL Non benissimo le italiane in Champions League Juve fuori con 12 punti, come il Napoli di Benitez L'eliminazione della Juve in Europa League Le altre italiane non ridono affatto Per l'Italia non si era messa malissimo L'andata del playoff a San Siro Il ritorno drammatico, il giorno dopo Ventura sarà esonerato  
Leggi su Calcionews24.com