Gattuso-Milan primavera

[fncvideo id=47555 autoplay=true] MILANO - Ha parlato ai microfoni di Milan tv, l'allenatore rossonero Gennaro Gattuso nel giorno successivo al pareggio beffa rimediato al Vigorito contro il Benevento. Queste le parole a freddo del tecnico:  "Non si è dormito per il dispiacere. C'è tanta amarezza, anche con la consapevolezza che non abbiamo fatto una grandissima partita, ma è una squadra che ha saputo soffrire nei momenti di difficoltà e si è aiutata. Si può fare molto molto di più, tante cose non sono state fatte nel modo giusto, però mi è piaciuto lo spirito". Gattuso La partita di ieri ha ricordato al tecnico, una partita che ha vissuto quando era calciatore:  "il pareggio di van Buyten al 91° (edizione del 2006/2007 con un 2-2 in casa, ndr). Ho provato le stesse emozioni di ieri." Sui singoli: "Mi fa piacere per il ritorno al gol di Kalinic e Bonaventura, anche per la prestazione di Kessie.  Abbiamo provato a fare qualcosa di nuovo, a tratti abbiamo fatto qualcosina di buono, ma dobbiamo sistemare parecchie cose." Sull'importanza del sostegno del pubblico: "La media sono 55mila spettatori ogni domenica, se non sbaglio mezzo milione di persone in casa in questa stagione. Sono tantissime persone e spero che ci sia questo entusiasmo. Sono arrivati giocatori importanti, la società ha investito tantissimo. Ci aspettavamo tutti di più, ma è importante che ci stiano vicino. Già giocare a San Siro è difficile, abbiamo bisogno di loro. Lo credo veramente, non sono frasi fatte. Spero ci sia un po' di pazienza e ci sia un clima di calore come San Siro fa fare". Sull'umore della squadra: "Ho visto le facce incazzate, a cui brucia ancora. Abbiamo fatto un'ora e mezza di allenamento con giocatori che hanno dato tutto, anche chi ha giocato ha fatto un lavoro importante. Non mi aspettavo un gruppo di lavoro con una voglia così. So che non basta, dobbiamo uscire noi da questa situazione. Vedendo come si allenano e come stanno insieme ho sensazioni positive".  

The post Gattuso: “Non ho dormito per il dispiacere. Non abbiamo giocato bene, ma mi è piaciuto lo spirito” appeared first on Il Milanista.