Le parole di Gennao Gattuso, tecnico del Milan, all'indomani del pareggio contro il Benevento, arrivato all'ultimo secondo a causa del gol di Brignoli All'indomani del pareggio per 2-2 contro il Benevento, Gennaro Gattuso, nuovo tecnico dei rossoneri, è stato intervistato da Milan Tv: «Oggi a Milanello c'erano tante facce di inc***, ci brucia ancora. Il risultato fa male, ma bisogna guardare avanti. Per un'ora la squadra ha tenuto ritmi alti, poi è calata. Tante volte potevamo giocare la palla, invece l'abbiamo battuta e abbiamo pensato a difenderci». Il campione del mondo, che quest'oggi ha ricevuto il Tapiro d'Oro da Striscia la Notizia, ha poi fatto mea culpa: «Anch'io ho fatto del mio, dando un segnale negativo alla squadra. Non vorrei che quando ho messo Zapata la squadra abbia percepito tutto ciò. Potevo fare qualcosa di diverso, ma se poi avessi preso gol, qualcuno mi avrebbe potuto dare del presuntuoso. Non stiamo facendo bene, ma la squadra ce la sta mettendo tutta».
Leggi su Calcionews24.com