Tutto falso. Leandro Cantamessa e Niccolò Ghedini hanno smentito la notizia secondo la quale l’ex AD del Milan Adriano Galliani avrebbe ricevuto bonifici da 50mila euro per i diritti tv. I due legali infatti hanno dichiarato in una nota stampa ufficiale, relativamente a quanto scritto ieri mattina dal quotidiano torinese La Stampa, che: Gli articoli apparsi stamani su alcuni quotidiani riguardanti Adriano Galliani sono non solo diffamatori ma del tutto erronei. Andrea Silva, soggetto a cui si fa riferimento negli articoli, è un omonimo rispetto alla società MP & Silva, non è il titolare che si chiama Riccardo Silva e non ha alcuna attinenza con le vicende oggetto di indagine per le quali, com’è noto, Adriano Galliani è totalmente estraneo. Il contenuto della conversazione dunque nulla ha a che vedere con il mondo del calcio e riguarda una vicenda personale trasparente e ampiamente documentata. Ovviamente si tratta di un articolo di natura pre-elettorale e altrettanto ovviamente saranno esperite tutte le azioni giudiziarie del caso”.