Dopo il cambio in panchina, il dicembre rossonero è ancora più importante. Sarà il primo mese del Milan di Gattuso, che avrà l’obiettivo di recuperare certezze e punti. Mancheranno veri e propri big match, al contrario sono in programma degli scontri diretti delicati e spartiacque. 7 gare, 4 in trasferta e 3 in casa: questo lo scheletro del nostro calendario tra Serie A, Europa League e TIM Cup.

Si parte da Benevento, domenica 3 alle 12.30. Il Diavolo tornerà a giocare a mezzogiorno, affrontando l’ultima in classifica e inseguendo una vittoria necessaria. Dopodiché è prevista la parentesi finale del gruppo D di Europa League, ininfluente in termini di risultato – la qualificazione e anche il primato sono già in cassaforte – ma comunque da non sbagliare nella prestazione: un’occasione per crescere quella contro il Rijeka in Croazia, giovedì 7 alle 19.00.

Milan-Bologna, posticipo di domenica 10 alle 20.45, segnerà il ritorno del campionato. Da mercoledì 13 sera a domenica 17 alle 12.30 si aprirà un particolare doppio confronto contro l’Hellas Verona: prima a San Siro negli ottavi della TIM Cup, a eliminazione diretta, poi al “Bentegodi” nella 17° giornata. Sarà caldissimo il periodo natalizio: sabato 23 alle 18.00, a un anno esatto dalla vittoria della Supercoppa italiana a Doha, Milan-Atalanta; il 30 dicembre alle 12.30, per concludere il girone di andata, Fiorentina-Milan.

Fonte: acmilan.com