Classifica Milan, che incognita. Dopo il pari col Benevento il Diavolo ha undici punti sulla Spal ed è a meno undici dalla Lazio: esattamente a metà del guado. Gattuso dovrà lavorare sodo Il pareggio con il Benevento, soprattutto per come è arrivato, rimarrà per parecchio tempo un boccone indigesto per il Milan. Il gol del portiere Brignoli sarà un incubo ricorrente. Adesso la classifica non sorride, anche se c'è spazio per recuperare. Il Milan si trova esattamente a metà del guado e Gennaro Gattuso dovrà lavorare sodo per dare un'anima alla squadra. I punti dalla Lazio sono come i punti dalla Spal: in entrambi i casi la distanza con il Milan è di undici lunghezze. Se il Milan è in lotta per la Champions, allora lo è pure per la salvezza. La constatazione è piuttosto triste e anche provocatoria, ma i numeri parlano chiaro. Il calendario sembrava dare una mano a Gattuso (e a Vincenzo Montella) ma il pari di Benevento è una sconfitta, una coltellata come ha detto il tecnico. Per riuscire a tornare in alto, il Milan dovrà darsi da fare e diventare squadra. Deve uscirà dalla melma di metà classifica e dalla possibilità di ritrovarsi a fallire una stagione, per la quale le aspettative erano altissime.  
Leggi su Calcionews24.com