Importante svolta societaria al Milan? Yonghong Lì potrebbe cedere il club entro fine stagione: Highbridge ha già avviato i contatti Il Milan cambia padrone? Per la terza volta nel giro di un anno, il club rossonero potrebbe cambiare volto! Yonghong Lì è sempre nel mirino: dopo le inchieste del New York Times e l'interrogazione parlamentare chieste dal Movimento 5 Stelle per fare lumi sulla potenza economica del proprietario rossonero, molto presto potrebbe arrivare la svolta in casa Milan. Secondo calciomercato.com il patron rossonero non avrebbe la forza economica per guidare ad alti livelli un club come quello milanista e Highbridge, il fondo incaricato dai rossoneri per rifinanziare il debito con Elliott, starebbe lavorando anche per trovare un nuovo proprietario per il Milan! Bgb Weston, società finanziaria, si è già mossa per il rifinanziamento del debito e ha avviato i contatti con Highbridge che verserebbe nelle casse rossonere e di Yonghong Lì poco più di 350 milioni di euro. Il club rossonero avrà poi 4 anni per saldare il debito con il Fondo Highbridge. In ambienti finanziari vicini al Milan si ha la sensazione che i dubbi provenienti dall’estero siano stati alimentati anche per tenere lontani i soggetti che potrebbero essere interessati a investire capitali nel club. Il Milan dunque avrebbe un nuovo prestito e potrebbe respirare ma Yonghong Lì potrebbe cedere il club entro la fine della stagione. Highbridge si sta già muovendo e ci sarebbe già un soggetto di primissimo piano a livello internazionale pronto a rilevare il club con un progetto importante e che riguarderebbe anche la costruzione di un nuovo stadio.
Leggi su Calcionews24.com