L'allenatore rossonero: «Non possiamo permetterci di sbagliare, loro sono una squadra viva e pericolosa»