gazzettarossonera.it

Milan irriconoscibile a Torino, ma c’è subito la possibilità di rifarsi

Milan irriconoscibile a Torino, ma c’è subito la possibilità di rifarsi

Un Milan come quello di ieri sera a Torino non si vedeva da un po’. Qualche demerito da parte dei rossoneri c’è, ma senza nulla togliere alla squadra di Juric, che ha messo in grande difficoltà i campioni d’Italia.

Nel primo tempo, soprattutto, ma anche in alcuni tratti della seconda frazione di gioco, i rossoneri non sono stati ordinati, lasciando le chiavi del gioco ai granata.

Il calcio, però, vive di momenti, di episodi. Se Leao non avesse ciccato il pallone dopo soli cinque minuti, davanti a Milinkovic Savic, forse adesso staremmo parlando di altro.

Un po’ come l’uno-due del Torino in pochissimi minuti, che ha tagliato le gambe ai rossoneri.

Con i se e i ma, però, non si fa la storia. Quindi, rimboccarsi subito le maniche, capire cosa non ha funzionato e risalire subito la china.

Torino, Milan, campionato

Un Milan poco lucido, quasi rinunciatario. Un Milan che ha concesso molto, dove anche i big hanno steccato, tutti.

La sensazione è che la testa fosse già a mercoledì sera, all’importantissima sfida contro il Salisburgo da dentro o fuori in Champions.

In realtà, Pioli a fine gara ha escluso questa possibilità, sicuro che i suoi ragazzi non pensassero a mercoledì.

Dovranno, però, pensarci da ora, per due motivi: il primo per la posta in palio che già di suo è notevole, e poi, per dimenticare lo stop contro il Toro.

I rossoneri avranno quindi la possibilità di rifarsi, in men che non si dica, ma mercoledì serve un altro Milan, il solito Milan, non di certo quello di ieri sera.

spazioMilan.it

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock