Si soffre, ma si vince. Il Football Milan Ladies ospita nel match delle 12.30 la Sassari Torres, squadra allenata da Salvatore Arca che mostra una grinta eccezionale sul campo della Ladies e avrebbe meritato di più, in una delle prestazioni più convincenti di questo inizio stagione. Le rossoblù si presentano al campo Atletico Milano con Griffiths tra i pali; Sanna, Mannoni, Di Marino e Razzoli, Monti, Rosina, Congia e il capitano Carta; Ladies e Grassino in attacco. Le rossonere di Mister Reggiani rispondono con Giada Pilato in porta; Wolleb, capitan Vitale, Ronchi e Fontana in difesa; per la mediana Longoni, Longo, Ferraro, Merigo; coppia d’attacco composta da Di Luzio e Gramolelli.

Credits: Ufficio Stampa Football Milan Ladies

La gara inizia con una lunga fase di studio, con molto agonismo in campo, ma nessuna vera occasione da entrambe le parti nei primi 20 minuti. Prima a dare una scossa alla gara è la Torres che si rende pericolosa con una punizione di Razzoli dalla destra, palla che spiove sul limite dell’area, ma Congia non trova la zampata vincente. Poco dopo tocca al Milan alzare i ritmi, ma il tiro di Longoni dalla distanza va alto sopra la traversa. È ancora la numero 7 rossonera a tentare di insidiare la porta sarda alla mezz’ora, il suo sinistro a giro è però troppo lento e viene intercettato da Sanna. Finale di primo tempo con le rossonere sempre in avanti, prima ci prova Fontana, ma Griffiths para, poi è la volta di Di Luzio con un mancino rasoterra, la palla scorre a lato di poco dal primo palo.

Il secondo tempo riparte con la Torres in pressing, bell’azione che si sviluppa dalla destra con Ladu, palla al centro per Grassino che da pochi passi serve Monti, il sinistro è potente, ma poco preciso e va oltre la traversa. Mister Reggiani decide di cambiare e dare fiato alle rossonere, che soffrono le cavalcate di Ladu, sempre molto pericolosa, con una doppia sostituzione: Fontana per Dugo e Ferraro per Carabetta. Le rossoblù continuano a spingere in cerca del vantaggio, ma proprio nel loro momento migliore ecco che arriva il gol vittoria di Marta Longoni. Al 76′ calcio d’angolo sulla sinistra per le Ladies, palla che arriva in area per la testa di Vitale, sulla respinta di Griffiths ci riprova il Milan, nuova respinta e questa volta Longoni non si fa ripetere l’invito e da dentro l’area piccola la butta in rete. Il colpo si fa sentire e le sassaresi non trovano la forza di ribattere. Finisce 1-0 per il Milan, che approfitta anche della battuta d’arresto del Real Meda contro le Azalee per accorciare ancora le distanze dalla vetta della classifica.

Le rossonere mantengono quindi salda la terza posizione a una distanza dall’Inter e tre dal Meda, capolista con 20 punti. Si è chiuso invece con una pesante sconfitta il derby primavera, la squadra di Re perde 5-0 in una gara in cui le nerazzurre non hanno concesso nulla.