Sliding Doors per Kakà: l'ex Milan avrebbe detto sì al Manchester City se solo avesse avuto più certezze. Le parole del brasiliano e le ultime news Nel 2009 Kakà giocava nel Milan ed era vicinissima a un trasferimento al Manchester City. Tutti i tifosi del Milan ricordano la trattativa e anche come sfumò, ovvero con il brasiliano a brandire la maglia rossonera fuori dalla finestra. Pochi mesi dopo passò al Real Madrid, ma quelle immagini sono comunque patrimonio dei fan del Diavolo. Oggi, però, il talento sudamericano avrebbe fatto una scelta diversa: «Allora rimanere a Milano era più sicuro. Lo stipendio che mi aveva offerto il City era molto più alto di quello al Milan. Era tutto definito ma dissi no. Oggi non farei la stessa scelta». «Mi sono ritrovato a chiedermi come sarebbe stata la mia vita in Inghilterra, la mia routine, il comportamento dei miei figli» ha raccontato Kakà a FourFourTwo. L'ex Milan ha concluso: «Avevo incertezza sul piano di costruzione della squadra. Ora il Manchester City è un club molto più solido, quindi sarebbe una decisione più facile da prendere. A chi arriva un'offerta dai Citizens adesso non capita di provare le sensazioni che provai dieci anni fa. In poche parole, se la mia trattativa con loro si fosse svolta quest’anno, avrei deciso in modo differente».
Leggi su Calcionews24.com