In ballo il futuro del Milan, dicembre mese decisivo. Milan-UEFA: venerdì la riunione, la sentenza entro metà dicembre Il Milan attende di conoscere il proprio futuro. Dopo lo sciagurato pareggio per 2-2 contro il Benevento arrivato per il gol del portiere Brignoli, il club rossonero attende l'esito dell'incontro con la UEFA andato in scena a novembre. I rossoneri, che potrebbero anche passare di mano (ci sarebbero un gruppo arabo e un gruppo made in USA pronti a rilevare le quote di Yonghong Lì), attendono con ansia la decisione della UEFA sul Fair Play Finanziario. Milan-UEFA: le ultimissime. Secondo "Repubblica" venerdì a Nyon la UEFA si riunirà per prendere una decisione definitiva sulla richiesta presentata dal Milan che riguarda l'adesione al voluntary agreement. Filtra pessimismo: difficilmente la UEFA dirà di sì ai rossoneri. La sentenza poi dovrebbe arrivare a metà dicembre ma al momento le sensazioni non sono positive. Se dovesse arrivare un rifiuto, il Milan dovrebbe aderire al settlement agreement, lo stesso piano a cui hanno aderito Roma e Inter e che, a differenza del voluntary agreement, che ha parametri meno invasivi, prevede anche delle sanzioni e delle limitazioni importanti come l'esclusione dalle Coppe o la riduzione delle liste. Il futuro del Milan è in ballo.
Leggi su Calcionews24.com