gazzettarossonera.it

Milan, un altro addio: è arrivata l’ufficialità

Milan, un altro addio: è arrivata l’ufficialità

I tifosi rossoneri hanno dovuto salutare tanti volti importanti nel finale di stagione, ma non è ancora finita.

Il Milan ha detto addio a Stefano Pioli dopo cinque stagioni e si appresta ad iniziare una nuova era calcistica. Il prossimo allenatore dovrebbe essere Paulo Fonseca, manca solo l’ufficialità.

Nel frattempo la dirigenza è al lavoro per mettere a segno i primi colpi di questa sessione di calciomercato, ma si sta occupando anche di altre questioni come quelle relative alla nuova Under 23 e alla Primavera.

E a proposito del settore giovanile, è arrivata una notizia che oramai era nell’aria: Ignazio Abate non sarà più l’allenatore della Primavera rossonera. La notizia era già stata anticipata dallo stesso Abate dopo la sconfitta contro la Lazio nei playoff Scudetto di categoria, ma oggi il Milan ha confermato la separazione con un saluto sui propri canali social.

Abate saluta il Milan: “Grazie, vi abbraccio tutti”

L’ex terzino italiano è cresciuto nelle giovanili rossonere e ha vestito la maglia del Milan dal 2009 al 2019, collezionando più di 240 presenze in prima squadra. Dopo il ritiro dal calcio giocato, ha deciso di intraprendere la carriera da allenatore e nel 2021 ha cominciato la sua avventura nell’Under 16 del Milan. L’anno successivo è passato alla Primavera, dove ha raggiunto traguardi importanti a livello nazionale ed europeo.

Milan, Abate lascia la primavera
Addio Milan, Abate lascia la Primavera (Ansafoto) – spaziomilan.it

Lo stesso Abate, in una lettera d’addio dopo la separazione, ha ricordato i bei momenti vissuti con i suoi ragazzi in questi anni: “Siamo cresciuti insieme, questo percorso ci ha unito e ci ha portato là, dove siamo riusciti ad arrivare in campionato e in Youth League. Tra sorrisi, qualche lacrima, tanto sacrificio, ma anche tanta gioia. Siamo con orgoglio i vicecampioni di Europa e siamo tornati a competere per la vittoria dello scudetto dopo tanti anni

La Primavera di Ignazio Abate, nelle ultime due annate, è riuscita a raggiungere una semifinale ed una finale di Youth League. Il sogno, purtroppo, si è infranto nell’ultima gara contro l’Olympiakos, ma resta il grande percorso.

Abate saluta la società rossonera con tanta gratitudine e con la voglia di fare un passo in avanti nella sua carriera: “Questi miei primi tre anni da allenatore mi hanno fatto sentire di appartenere ancora di più ad una famiglia, quella rossonera. Gli U16 prima, la Primavera poi, stagioni in cui il Milan è stato nuovamente casa. Ora è arrivato per me il momento di provare a fare una esperienza diversa fuori casa“.

Dopo 10 anni da giocatore e 3 da allenatore nel settore giovanile, dunque, Abate ringrazia e saluta: “Grazie a tutta la dirigenza del Club, passata e presente, per aver fatto squadra, averci dato gli strumenti necessari e per i consigli preziosi ricevuti che custodisco con riconoscenza. Grazie a te, Milan! Vi abbraccio tutti…”.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com