L'Italia costretta a guardare dalla televisione il sorteggio della prossima Coppa del Mondo: grande evento in quel di Mosca Chi ha giocato, visto o anche solamente simulato un Mondiale alla Playstation, sa come il sorteggio è un passaggio fondamentale per le proprie ambizioni. Proprio per questo, quanto avverrà oggi a Mosca - addirittura nel Cremlino - deciderà le sorti delle 32 che si giocheranno la prossima Coppa del Mondo in Russia. Le quattro fasce hanno distribuito le 32 squadre, con sei europee (Germania, Belgio, Francia, Portogallo, Polonia e la padrone di casa Russia) e due sudamericane (Argentina e Brasile) nel lotto delle migliori. La Spagna, inserita in seconda fascia assieme a Inghilterra e Uruguay, sarà sicuramente una squadra da evitare per molti. TRA VAR E PROPAGANDA - Suddivise per ranking "puro", le squadre verranno estratte da diversi volti noti del passato calcistico: tra questi, ci sarà anche Fabio Cannavaro, oggi allenatore del Guangzhou Evergrande, ma comunque ex capitano di quell'Italia che trionfò nel Mondiale 2006. Nella bellezza di una città sempre affascinante come Mosca, tengono banco anche l'argomento propaganda - già messo in moto da Putin, come riporta "La Gazzetta dello Sport" - e il Var, per il quale spinge fortissimo la Fifa, ma che l'Uefa vuole un po' di meno.
Leggi su Calcionews24.com