Milan News, Notizie AC Milan, Calciomercato Milan, risultati Milan, classifica Serie A Tim

Abatantuono:”D’ora in poi tiferò Atalanta”

Diego Abatantuono parla della sua fede rossonera [caption id="attachment_176295" align="alignnone" width="4928"] Abatantuono da sempre tifoso milanista[/caption] MILANO - Diego Abatantuono è uno dei tifosi più fedeli del Milan, squadra che segue e sostiene da sempre, scherza sul fatto che potrebbe abbandonare i colori del cuore perché preferirebbe una presidenza solida come quella dell'Atalanta. L'attore fa i complimenti alla Dea per la bella stagione e il pass staccato per la Champions e dice di provare simpatia per la squadra bergamasca. [fnc_embed] [/fnc_embed] Queste sono state le sue parole ai microfoni di "Quotidiano.net": "Da quando non c’è più un presidente ho deciso che tifo Atalanta. Non posso mica tifare una squadra in mano a una banca o un fondo. Non vado in banca con la bandiera." Poi parla dei tempi che mutano e che se dovesse cambiare tifoseria non andrebbe mai a sostenere l'altro club milanese, ma quello di Bergamo:"Quando c’erano le famiglie importanti, essendo ricche e con possibilità, regalavano alla città e ai loro operai una squadra da tifare. Ci perdevano anche dei soldi. Adesso chiunque vuol comprare tre squadre, perché il business ti impone di fare così. Posso comprare la Roma? No, mi dia il Venezia… Come fosse la mortadella o il salame piccante. Solo che almeno gli altri che fanno questo ci mettono la faccia con qualcuno. [...] Ma ci sono delle facce. Un presidente, un direttore sportivo, un allenatore. E poi mica posso diventare interista, mi scusi. Tifo Atalanta: fanno delle cose e si capisce perché le fanno. Se vivi solo per l’investimento e non per i tifosi non posso essere della tua squadra." Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.The post Abatantuono:”D’ora in poi tiferò Atalanta” appeared first on IlMilanista.it.
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU ilMilanista.it