“E’ allo studio presso l’interporto di Livorno un progetto presentato alla Regione Toscana e alla dogana per la possibilità di creare una filiera
produttiva di industria 4.0 di auto elettriche provenienti dalla Cina che verranno finite e lavorate in Italia, per cui pensiamo di poter iniziare la produzione entro la metà del 2019″. Lo ha annunciato Emiliano Niccolai amministratore delegato di CS Group, gestore delle piccole auto elettriche Share’NGo.

Per l’Italia sarebbe una grande opportunità di sviluppo locale di una filiera innovativa e sostenibile di veicoli elettrici condivisi.

Oggi il veicolo è al 100% cinese, il primo step prevede una finitura in Italia per poi iniziare una semilavorazione con prodotti al 40% europei e al 60% cinesi assemblati in Italia per sviluppare una filiera industriale 4.0, dalla stampa 3D alla progettazione dei componenti, una piattaforma aperta internazionale dove il veicolo elettrico condiviso diventa un laboratorio.