Se n’è andato dopo 30 anni che hanno costituito l’epopea più vincente della storia mondiale del calcio. Silvio Berlusconi aveva già fatto abbastanza.