gazzettarossonera.it

Milan, emergenza assoluta per Pioli: poche soluzioni verso la Juve

Milan, emergenza assoluta per Pioli: poche soluzioni verso la Juve

È emergenza Milan. In vista della gara contro la Juventus, previsto per sabato pomeriggio alle 18, Stefano Pioli ha le scelte contate.

Brutto derby del Milan, che esce sconfitto per 2-1 e si vede alzare lo scudetto dai “cugini” dell’Inter. Pioli ha tentato di sorprendere Inzaghi schierando Leao falso nove, ma le aspettative non sono state rispettate.  Il Diavolo non è riuscito ad incidere e si è fatto sorprendere in più occasioni, rischiando anche di subire più reti. Il gol di Fikayo Tomori ha riacceso le speranze, ma nell’assalto finale i nerazzurri hanno retto l’urto fino al fischio finale.

È un’ulteriore doccia fredda dopo quella subita giovedì da parte della Roma. I ragazzi di Pioli sono parti ancora stanchi e soprattutto nervosi già dai primi minuti della stracittadina, quando si è scatenata una rissa in campo scaturita da Adli Mkhitaryan. Al primo testa a testa tra le due formazioni ne sono seguiti altri, specialmente nel finale di gara. Nei minuti di recupero sono scattate ben due parapiglia.

Nel primo l’arbitro Colombo ha espulso sia Dumfries sia Theo Hernandez per un duello ormai affermato. Nella seconda circostanza anche capitan Calabria viene allontanato. La doppia sanzione pesante significa emergenza in casa rossonera.

Verso Juventus-Milan, Pioli con le scelte contate: la scelta per la difesa

Oltre ai due terzini, a Torino sarà assente anche Tomori, per cui è scattata la squalifica per somma di ammonizioni. Rimane inoltre ai box Pierre Kalulu, mentre sono da valutare le condizioni di Simon Kjaer. Le condizioni avverse obbligano Pioli ad una difesa a quattro “forzata”. Sulla destra agirà Alessandro Florenzi, mentre sul fronte opposto Filippo Terracciano è in ballottaggio con Yunus Musah per sostituire Theo Hernandez.

Pioli con le scelte contate in difesa
Difesa obbligata per Pioli (LaPresse) – spaziomilan.it

Al centro del reparto arretrato ritorna dalla squalifica Thiaw, il quale affiancherà Gabbia davanti alla porta difesa da Maignan. Per eventuali sostituzioni, pronto il giovane Simic, già a segno quest’anno con la maglia rossonera nel match casalingo contro il Monza. A sorpresa disponibile anche Mattia Caldara, che potrebbe subentrare in corso d’opera.

Per il resto la formazione dovrebbe essere quella titolare, con Giroud che tornerà al centro dell’attacco e la trequarti formata PulisicLoftus-Cheek Rafa Leao. Il portoghese deve ritrovarsi al più presto. Anche ieri prova opaca per il 10, che ha fatto fatica nella posizione di centravanti. Come buona parte dell’organico, Leao è un personaggio in cerca d’autore. Va ritrovato appena possibile il sentiero per rimettersi in carreggiata.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com