gazzettarossonera.it

Ultim’ora Serie A, arriva il no secco: rifiutata la proposta del Milan

Ultim’ora Serie A, arriva il no secco: rifiutata la proposta del Milan

Prosegue il momento positivo del Milan di Stefano Pioli, che ieri ha superato per 1-0 il Napoli nel big match della 25ª giornata di Serie A. Intanto i rossoneri avevano fatto una proposta insieme ad altri club, ma è arrivata la risposta negativa da parte della Lega.

La prima parte di stagione è stata piuttosto travagliata per il Milan, anche a causa dei tanti infortuni. Ma ormai da diverso tempo, Pioli sembra aver trovato nuovamente la chiave per far rendere la sua squadra al meglio.

A testimoniare la crescita dei rossoneri è l’ottimo stato di forma che stanno vivendo ormai da circa due mesi. Intanto la dirigenza del Milan è attiva anche fuori dal campo, con una proposta presentata alla Lega Serie A che purtroppo è stata bocciata.

Serie A, rifiutata la proposta del Milan per cambiare il campionato

Da diverso tempo si parla di un cambiamento radicale da apportare al calcio italiano, e specialmente alla Serie A. Il campionato italiano sta perdendo sempre più appeal, anche a causa del formato della competizione rispetto ad altri campionati europei. Nelle ultime settimane, ci sono stati vari screzi tra i club di Serie A, la Lega ed il Governo, viste le diverse vedute sul futuro del calcio italiano. Ad alimentare gli screzi è l’abolizione del Decreto Crescita voluto fortemente dal Governo, che è difatti scomparso a partire dallo scorso 1 gennaio.

Serie A: bocciata la proposta del Milan e di altri club
Serie A, salta la rivoluzione. Bocciata la proposta di Scaroni e di altri dirigenti – LAPRESSE – Spaziomilan.it

I top club di Serie A però sono in continua lotta per cambiare il futuro del calcio italiano e della Serie A. Da tempo si discute di una possibile riduzione delle squadre da 20 a 18 per il massimo campionato italiano. Nella giornata di venerdì c’è stato un incontro tra i vertici di Milan, Inter e Juventus con Gravina per parlare di questa soluzione. Nella giornata odierna, i club di Serie A si sono riuniti nell’assemblea di Lega per votare circa la riduzione del campionato a 18 squadre.

Purtroppo c’è stata una netta maggioranza dei voti a sfavore di questo cambiamento, con le sole Milan, Inter, Juventus e Roma a favore della riduzione a 18 squadre. La stessa Lega Serie A ha annunciato l’esito tramite un comunicato: “Nel corso della riunione, è stata ribadita la assoluta necessità di mantenere nello statuto federale il diritto di intesa, così come nei principali sistemi calcistici europei. È stato, inoltre, confermato l’attuale format a 20 squadre del campionato di Serie A”. Salta dunque la possibile rivoluzione della Serie A, che sarebbe potuta passare a 18 squadre come avviene già nel campionato tedesco e francese. Bocciata la proposta avanzata da parte dei vertici del Milan, insieme alla collaborazione di Inter e Juventus. Non è bastato il solo inserimento della Roma ai tre top club, che si sono visti ben 16 voti a sfavore del cambiamento in Serie A.

spazioMilan.it

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.